095-722.53.56 - 347-78.35.311

Home » Gnatologia
a

Il primo studio di GNATOLOGIA a Catania ed in Sicilia: ci occupiamo del trattamento delle problematiche occlusali, temporo mandibolari o cranio mandibolari.

Dott. Paolo MANTARRO esperto in Gnatologia Clinica e strumentale.

Il Dr. Paolo Mantarro medico chirurgo, si è laureato presso la facoltà di Catania col massimo dei voti, esperto in gnatologia clinica e strumentale, perfezionato in valutazioni strumentali dell’apparato stomatognatico all’universita di Milano, allievo del prof. Virgilio Ferrario, esercita in Catania, Corso Italia, 213.

Dott. Paolo MANTARRO Corso Italia, 213 - 95127 - CATANIA - Tel. 095-722.53.56 - 347-78.35.311

La gnatologia: cos'è e cosa studia

La Gnatologia è quella quella branca della medicina-odontoiatrica che studia le funzioni, le disfunzioni e le patologie dell’occlusione e disfunzioni neuromuscolari cervico-cranio-facciali.

La Gnatologia è quella quella branca della medicina-odontoiatrica che studia le funzioni, le disfunzioni e le patologie dell’occlusione e disfunzioni neuromuscolari cervico-cranio-facciali, perciò si occupa della diagnosi e del trattamento delle cosiddette problematiche occlusali, temporo mandibolari o cranio mandibolari.

Tali problemi sono noti come sindromi, problematiche, disfunzioni, disordini o patologie – mandibolari – occlusali – algico disfunzionali dell’articolazione temporo mandibolare (atm), – di costern – miofasciali o algico miofasciali – otomandibolari – cranio mandibolari o cranio cervico mandibolari

Nello studio si esegue il controllo della malocclusione mediante elettromiografia di superficie dei muscoli masticatori, nello studio si eseguono anche interventi di implantologia e ortodonzia sotto controllo emg.

Il Sistema Stomato-Gnatico

 

Il sistema Stomato-gnatico vero e proprio è costituito da tre componenti fondamentali:

  1. le A.T.M.
  2. il Sistema Neuro-Muscolare
  3. l’Apparato Dento-Parodontale

Da un lato abbiamo i denti col loro supporto parodontale, dall’altro lato abbiamole A.T.M. e in mezzo abbiamo il sistema neuro-muscolare, cioè tutto quel sistema a catena che partendo dai priopriocettori periferici raggiunge i centri nervosi attraverso le vie sensitive afferenti per ridiscendere attraverso le vie motrici e arrivare agli effettori muscolari.

 

Su questi tre fattori verte l’analisi gnatologica.